Imposta di successione anche a rate

Dall’entrata in vigore del decreto legislativo sulla riscossione, sarà possibile rateizzare l’imposta di successione.

 

Il decreto legislativo sulla riscossione, attuativo delle Delega fiscale, prevede la possibilità di pagare l’imposta di successione anche a rate. In particolare, dopo il versamento di un acconto del 20% dell’imposta liquidata, da pagare entro 60 giorni dal ricevimento dell’atto di liquidazione, è possibile rateizzare la quota restante in 8 rate trimestrali, ovvero 12 rate per gli importi superiori a 20mila euro.

La dilazione non è comunque ammessa per importi inferiori a 1.000 euro. Tuttavia, per questa imposta, il lieve inadempimento è previsto in 5 giorni anziché 7. La norma sarà applicabile appena entrerà in vigore il decreto.

 

 

A cura di 

Francesco Blasi

Consulente fiscale dell’Ordine Nazionale dei Biologi