Aumento aliquota IVA ordinaria dal 21 al 22%. Novità dal I ottobre 2013

Dal I.10.2013, l’aliquota IVA ordinaria aumenta dal 21% al 22%, in quanto il suddetto termine, previsto
dall’art. 40 co. 1-ter del DL 6.7.2011 n. 98 (conv. L. 15.7.2011 n. 111), come modificato, da ultimo, dall’art.
11 del DL 28.6.2013 n. 76 (conv. L. 9.8.2013 n. 99), non è stato ulteriormente prorogato.

Il DL 76/2013 ha, inoltre, abrogato la disposizione, contenuta nel co. 1-quater del citato art. 40 del DL
98/2011, secondo la quale l’aumento dell’aliquota non si sarebbe applicato in caso di introduzione, entro il
30.6.2013, di misure di riordino della spesa sociale o di eliminazione di regimi di agevolazione con effetti
sull’indebitamento netto non inferiori a 6.560 milioni di euro annui.

Dal I.10.2013, quindi, l’aliquota IVA ordinaria passa dal 21% al 22%, mentre restano invariate le aliquote
ridotte, attualmente pari al 4% e al 10%, per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi di cui alla Tabella
A, Parti II e III, allegata al DPR 633/72.

 

Scarica l’informativa dell’ONB

 

 

[box_download]Scarica l’informativa[/box_download]