Ultimi Avvisi
 

Elezioni

FAQ-Lauree Triennali

La laurea triennale consente di svolgere quali attività professionali?

Premessa. La normativa di riferimento: DPR n. 328 del 5/06/2001(G.U. 190 del 17/08/2001 S.O. n. 212) Articoli di riferimento : Art. 31 e 32 In particolare l’Art. 31 individua l’oggetto della professione del Biologo Junior (iscrizione Ordine Nazionale dei Biologi nella Sez. B) Art. 31. Attivita’ professionali ……Omissis…… Formano oggetto dell’attività professionale degli iscritti nella sezione B, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 1, comma 2, restando immutate le riserve e attribuzioni gia’ stabilite dalla vigente normativa, le attivita’ che implicano l’uso di metodologie standardizzate, quali l’esecuzione con autonomia tecnico professionale di: a) procedure analitico-strumentali connesse alle indagini biologiche; b) procedure tecnico-analitiche in ambito biotecnologico, biomolecolare, biomedico anche finalizzate ad attivita’ di ricerca; c) procedure tecnico-analitiche e di controllo in ambito ambientale e di igiene delle acque, dell’aria, del suolo e degli alimenti; d) procedure tecnico-analitiche in ambito chimico-fisico, biochimico, microbiologico, tossicologico, farmacologico e di genetica; e) procedure di controllo di qualita’. 3. Sono fatti salvi gli ulteriori requisiti previsti dalla normativa vigente per lo svolgimento delle attivita’ professionali di cui ai commi 1 e 2 da parte dei biologi dipendenti dalle aziende del Servizio sanitario nazionale. Commento: Il Biologo Junior può svolgere la sua attività professionale di tecnico nei laboratori di analisi nei settori : – agro-alimentare ,ambientale come esplicitato nei commi a) b) e c). – della ricerca comma a) e b) – industria farmacologica comma d) – controllo di qualità comma e) Non può svolgere attività professionale nei laboratori di analisi cliniche, dove è prevista la figura del tecnico di laboratorio biosanitario con laurea triennale conseguita presso la facoltà di medicina. L’Art .8 (norma transitoria) prevede che il Biologo Junior in possesso del diploma universitario possa svolgere la sua attività professionale nei laboratori di analisi cliniche.

Il laureato triennale può fregiarsi del titolo di dottore?

La laurea triennale conferisce il titolo di dottore.

Il laureato triennale può iscriversi all’Ordine dei Biologi?

Il laureato triennale può iscriversi all’Ordine Nazionale dei Biologi nella Sez. B (BIOLOGO JUNIOR). Possono iscriversi all’Ordine le lauree triennali delle seguenti Classi: – Classe 12 Scienze Biologiche – Classe 1 Biotecnologie – Classe 27 Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura Il superamento dell’ESAME di STATO è propedeutico all’iscrizione all’Ordine.

Quali sono le competenze professionali del laureato triennale?

Il Laureato triennale iscritto all’Ordine dei Biologi nella Sez. B ,in applicazione all’Art.31 del DPR 328/01 può svolgere attività professionale nel ruolo tecnico – esecutivo nei laboratori di analisi del settore agro-alimentare,ambientale, della ricerca e dell’industria del farmaco ecc… Non può espletare l’attività professione nei laboratori di analisi chimico clinico in quanto il titolo richiesto per questa attività è quello di Tecnico di Laboratorio Biosanitario ( Laurea triennale) rilasciato dalla facoltà di Medicina.

Il laureato triennale può firmare i referti o i rapporti di prova?

Il laureato triennale iscritto all’Ordine dei Biologi nella Sez. B in applicazione all’Art.31 del DPR 328/01 non può firmare i referti o i rapporti di prova in quanto di competenza del Dirigente (iscritto nella Sez. A).

Il laureato triennale può svolgere l’attivittà di Biologo Nutrizionista?

Il laureato triennale non può svolgere l’attività di Biologo nutrizionista in quanto le competenze professionali di tale attività sono evidenziate nell’Art. 3 comma b) della Legge 396/67 e sono riferite al Dirigente (iscritto nella Sez. A). Il laureato triennale può supportare l’attività del dirigente nel settore della nutrizione senza potestà di firma.