Posted 6 dicembre 2018 by Giornalisti in AgONB
 
 

Ricerca, premiati in Usa 5 scienziati italiani


Roma, 5 dic. 2018 (Agonb) – Cinque ricercatori italiani sono stati premiati a Washington da ISSNAF, la Fondazione degli uomini e delle donne di scienza italiani in Usa e in Canada. Lorenzo Brunetti si è aggiudicato il Paola Campese Award per la ricerca sulle leucemie, col protocollo per modificare il Dna di cellule del sangue normali e maligne; Roberta Zappasodi ha ricevuto l’IBM-Bio4Dreams per la ricerca in Medicina, Bioscienze e Scienze cognitive, per gli studi su come abbattere le resistenze ad un tipo di immunoterapici; Riccardo Manenti è stato premiato con l’Anna Maria Molteni Award per la Matematica e la Fisica, per i suoi algoritmi sviluppati per costruire il primo computer quantistico ad alte performance; Antonio D’Amore si è aggiudicato il Franco Strazzabosco Award per l’Ingegneria, per la tecnologia che permette di creare una valvola cardiaca adattabile al corpo umano che eviterà l’utilizzo a vita di anticoagulanti; Sara Buson è stata premiata con l’ISSNAF Award for Young Investigators in Scienze ambientali, Astrofisica e Chimica per aver individuato per la prima volta una sorgente di neutrini cosmici ad alta energia; Emilio Bizzi, neuroscienziato romano, ricercatore e docente al Massachussets Institute of Technology (MIT), è stato premiato con il Life Achievement Award 2018. (Agonb) Nfa 17:10