Posted 8 novembre 2018 by Giornalisti in News
 
 

Trecento giovani biologi a Firenze per rilanciare ricerca, lavoro e autoimprenditorialità – Rassegna stampa


Imparare a promuovere la propria professionalità per essere più competitivi nel mercato del lavoro. Questo il tema al centro del job meeting “Forum dei giovani Biologi”, organizzato dall’Ordine Nazionale dei Biologi il prossimo 8 novembre a Firenze, all’interno dell’Auditorium della Camera di Commercio, in piazza Mentana 1.L’incontro, che ha avuto circa 300 iscrizioni, ha lo scopo avvicinare il mondo universitario a quello professionale, affinché i giovani iscritti possano entrare in contatto con alcune delle principali aziende attive nel settore della biologia, comprendendo come avviarsi correttamente alla professione, puntato su diverse opportunità di lavoro: dalla ricerca scientifica, alla consulenza specialistica o all’autoimprenditorialità.

«Uno degli obiettivi che il nuovo consiglio dell’Ordine si è prefissato di raggiungere – spiega Vincenzo D’Anna, presidente dell’ONB – è quello di favorire l’avvicinamento dei giovani al lavoro. La formazione professionale, che l’ONB continua a garantire attraverso convegni e corsi di alta specializzazione, non è l’unica competenza che un iscritto deve acquisire nella ricerca di un impiego. È necessario analizzare il mercato lavorativo di riferimento e capire come rispondere alle esigenze che questo ci presenta. Da questa consapevolezza nasce il job meeting, che aiuterà i professionisti a capire come rapportarsi con i diversi contesti lavorativi».

La giornata sarà suddivisa in diverse sessioni, che affronteranno alcuni dei principali settori occupazionali dei biologi, come nutrizione, ambiente, sanità, biotecnologie, genetica forense e ricerca universitaria.

«Poiché il professionista è necessariamente anche il promotore di se stesso – spiega Stefania Papa, consigliere dell’ONB e delegata nazionale per la Sicurezza Alimentare – diventa di importanza strategica acquisire competenze trasversali alla propria formazione scientifica di base che siano in grado di avviare un percorso competitivo in ambiti lavorativi sempre più interdisciplinari».

Tra i relatori della giornata, oltre al presidente Vincenzo D’Anna e al Consigliere Stefania Papa, anche Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, Luigi Dei, rettore dell’Università di Firenze, Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze, Tiziana Stallone, presidente dell’Enpab (la cassa di previdenza dei biologi), e diversi rappresentanti del panorama accademico e scientifico nazionale.

 

 

Lavoro: 300 giovani biologi incontrano imprese a Firenze 

ZCZC5682/SXR OFI09430_SXR_QBXX R CRO S57 QBXX Lavoro: 300 giovani biologi incontrano imprese a Firenze Forum alla Camera di Commercio con ateneo e mondo ricerca (ANSA) – FIRENZE, 8 NOV – Promuovere la propria professionalita’ per essere competitivi sul mercato del lavoro. Questo lo scopo del forum nazionale dei giovani biologi che si e’ riunito oggi a Firenze nella sede della Camera di commercio. Oltre 300 i giovani iscritti. L’obiettivo dell’evento e’ avvicinare i biologi al mondo delle imprese e dare loro la possibilita’ di valutare le diverse opportunita’ di lavoro, nel campo della ricerca scientifica, della consulenza specialistica e dell’auto-imprenditorialita’. Per questo motivo il presidente dell’ordine dei biologi, Vincenzo D’Anna, ha parlato del suo impegno a “garantire l’uguaglianza delle opportunita’” per i giovani, affinche’ “le eccellenze che sono presenti possano trovare in Italia un punto di approdo”. “Uno degli obiettivi che il consiglio dell’Ordine si e’ prefissato di raggiungere e’ di favorire l’avvicinamento dei giovani al lavoro – prosegue -. La formazione professionale, che l’ordine continua a garantire attraverso convegni e corsi di alta specializzazione, non e’ l’unica competenza che un iscritto deve acquisire, e’ necessario analizzare il mercato lavorativo di riferimento e capire come rispondere alle esigenze che questo ci presenta”. Gianfranco Simoncini, consigliere per il lavoro del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, ha evidenziato il lavoro della Regione che “e’ stata la prima ad approvare una legge a sostegno delle professioni” dedicando al tema “un’attenzione particolare in relazione alla sua valenza economica e culturale: il 10% degli occupati toscani lavora nelle professioni intellettuali e il 20% del pil della nostra regione e’ mosso da operatori delle professioni”. Simoncini ha anche ricordato che la Toscana ha “dato attuazione alla comparazione del mondo delle professioni con le piccole imprese quindi oggi non c’e’ bando che non preveda la possibilita’ per i professionisti di partecipare”. Per il rettore dell’Universita’ di Firenze, Luigi Dei, il “il tema del lavoro e della professione sono questioni cruciali per la crescita del Paese” e “il grande compito delle Universita’ – ha aggiunto – e’ di prevedere come evolveranno i mestieri e modificare i propri ordinamenti didattici per consentire ai giovani di poter essere attivi sul mercato del lavoro”. Il presidente della Camera di commercio di Firenze, Leonardo Bassilichi, ha evidenziato “l’impegno a unire domanda e offerta di lavoro” perche’ “la cosa assurda e’ che abbiamo imprese che cercano lavoratori e disoccupati che non trovano lavoratori. Mi risulta – ha aggiunto – che le imprese in Italia stiano cercando 1.520 biologi e non li trovano, mentre il numero dei disoccupati e’ molto piu’ alto, quindi c’e’ un problema genetico del sistema che dobbiamo cercare di superare”.(ANSA). RED-GUN 08-NOV-18 14:53 NNNN

 

 

Trecento giovani biologi a Firenze: rilanciare ricerca e lavoro

 8 novembre job meeting promosso dall’Onb Roma, 5 nov. (askanews) – Imparare a promuovere la propria professionalità per essere più competitivi nel mercato del lavoro. Questo il tema al centro del job meeting “Forum dei giovani BIOLOGI”, organizzato dall’Ordine Nazionale dei BIOLOGI il prossimo 8 novembre a Firenze, all’interno dell’Auditorium della Camera di Commercio, in piazza Mentana 1. L’incontro, che ha avuto circa 300 iscrizioni, ha lo scopo avvicinare il mondo universitario a quello professionale, affinché i giovani iscritti possano entrare in contatto con alcune delle principali aziende attive nel settore della BIOLOGIa, comprendendo come avviarsi correttamente alla professione, puntato su diverse opportunità di lavoro: dalla ricerca scientifica, alla consulenza specialistica o all’autoimprenditorialità. “Uno degli obiettivi che il nuovo consiglio dell’Ordine si è prefissato di raggiungere – spiega Vincenzo D’Anna, presidente dell’ONB – è quello di favorire l’avvicinamento dei giovani al lavoro. La formazione professionale, che l’ONB continua a garantire attraverso convegni e corsi di alta specializzazione, non è l’unica competenza che un iscritto deve acquisire nella ricerca di un impiego. È necessario analizzare il mercato lavorativo di riferimento e capire come rispondere alle esigenze che questo ci presenta. Da questa consapevolezza nasce il job meeting, che aiuterà i professionisti a capire come rapportarsi con i diversi contesti lavorativi”. La giornata sarà suddivisa in diverse sessioni, che affronteranno alcuni dei principali settori occupazionali dei BIOLOGI, come nutrizione, ambiente, sanità, biotecnologie, genetica forense e ricerca universitaria. «Poiché il professionista è necessariamente anche il promotore di se stesso – spiega Stefania Papa, consigliere dell’ONB e delegata nazionale per la Sicurezza Alimentare – diventa di importanza strategica acquisire competenze trasversali alla propria formazione scientifica di base che siano in grado di avviare un percorso competitivo in ambiti lavorativi sempre più interdisciplinari». Tra i relatori della giornata, oltre al presidente Vincenzo D’Anna e al Consigliere Stefania Papa, anche Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, Luigi Dei, rettore dell’Università di Firenze, Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze, Tiziana Stallone, presidente dell’Enpab (la cassa di previdenza dei BIOLOGI), e diversi rappresentanti del panorama accademico e scientifico nazionale.

 

 

 

LAVORO. TRECENTO GIOVANI BIOLOGI A FIRENZE PER ‘JOB MEETING’ ONB

(DIRE) Roma, 5 nov. – Imparare a promuovere la propria professionalita’ per essere piu’ competitivi nel mercato del lavoro. Questo il tema al centro del job meeting ‘Forum dei giovani biologi’, organizzato dall’Ordine Nazionale dei biologi il prossimo 8 novembre a Firenze, negli spazi dell’Auditorium della Camera di Commercio, in piazza Mentana 1. L’incontro, che ha avuto circa 300 iscrizioni, ha lo scopo avvicinare il mondo universitario a quello professionale, affinche’ i giovani iscritti possano entrare in contatto con alcune delle principali aziende attive nel settore della biologia, comprendendo come avviarsi correttamente alla professione, puntando su diverse opportunita’ di lavoro: dalla ricerca scientifica, alla consulenza specialistica o all’autoimprenditorialita’. “Uno degli obiettivi che il nuovo consiglio dell’Ordine si e’ prefissato di raggiungere- spiega il senatore Vincenzo D’Anna, presidente dell’Onb- e’ quello di favorire l’avvicinamento dei giovani al lavoro. La formazione professionale, che l’Onb continua a garantire attraverso convegni e corsi di alta specializzazione, non e’ l’unica competenza che un iscritto deve acquisire nella ricerca di un impiego. È necessario analizzare il mercato lavorativo di riferimento e capire come rispondere alle esigenze che questo ci presenta. Da questa consapevolezza nasce il job meeting, che aiutera’ i professionisti a capire come rapportarsi con i diversi contesti lavorativi”.(SEGUE) (Com/Acl/ Dire) 18:48 05-11-18 NNNN

 

 

 

 

LAVORO. TRECENTO GIOVANI BIOLOGI A FIRENZE PER ‘JOB MEETING’ ONB -2-

(DIRE) Roma, 5 nov. – La giornata sara’ suddivisa in diverse sessioni, che affronteranno alcuni dei principali settori occupazionali dei biologi, come nutrizione, ambiente, sanita’, biotecnologie, genetica forense e ricerca universitaria. “Poiche’ il professionista e’ necessariamente anche il promotore di se stesso- spiega Stefania Papa, consigliere dell’Onb e delegata nazionale per la Sicurezza alimentare- diventa di importanza strategica acquisire competenze trasversali alla propria formazione scientifica di base che siano in grado di avviare un percorso competitivo in ambiti lavorativi sempre piu’ interdisciplinari”. Tra i relatori della giornata, oltre al presidente D’Anna e alla consigliera Papa, anche Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, Luigi Dei, rettore dell’Universita’ di Firenze, Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze, Tiziana Stallone, presidente dell’Enpab (la cassa di previdenza dei biologi), e diversi rappresentanti del panorama accademico e scientifico nazionale. (Com/Acl/ Dire) 18:48 05-11-18 NNNN

 

 

 

https://www.lanazione.it/firenze/cronaca/biologi-job-meeting-1.4280594

https://agenparl.eu/comunicato-stampa-trecento-giovani-biologi-a-firenze-per-il-job-meeting-dellonb-alla-camera-di-commercio-2/

http://www.medicinachannel.it/2018/11/trecento-giovani-biologi-firenze-job-meeting-dellonb-alla-camera-commercio-rilanciare-ricerca-lavoro.html