Posted 14 settembre 2018 by Giornalisti in News
 
 

Scoperto il primo squalo (quasi) vegetariano: il 60% della sua dieta è costituita da alghe


Scoperta epocale dei biologi destinata a scrivere una nuova, incredibile pagina relativa alla conoscenza degli squali, predatori ritenuti, almeno fino ad oggi e nelle specie più note, i carnivori per eccellenza di mari e oceani.
Esistono quasi 500 specie di squali. Dal gigantesco e innocuo squalo balena, che si nutre di piccoli pesci, gamberetti e plancton, al temuto grande squalo bianco, fino agli squali di profondità e al minuscolo squalo sigaro.
Dalle misure e forme più diverse a quelle del tipico squalo che abbiamo imparato a conoscere da film e documentari loro dedicati, li accomuna la dieta a base di pesce e mammiferi marini. Tutti, tranne uno.
Leggi l’articolo completo su www.ilmessaggero.it