Posted 14 maggio 2018 by Giornalisti in Consulenza Fiscale
 
 

Credito d’imposta formazione 4.0: firmato il decreto attuativo


Formazione dipendenti di imprese italiane in ambiti di tecnologia 4.0: credito al 40% fino a 300.000 per ogni beneficiaria. Firmato il decreto

 

Con un comunicato stampa sul sito del MISE, è stato reso noto che è stato firmato dai Ministri Carlo Calenda, Pier Carlo Padoan e Giuliano Poletti il decreto interministeriale che da attuazione al Credito di Imposta sulle spese di formazione 4.0.

In base a quanto stabilito nella Legge di Bilancio 2018 (L. 205/2017) è previsto un incentivo finalizzato a supportare l’acquisizione di competenze sulle tecnologie 4.0 applicate negli ambiti

  • Informatica,
  • Tecniche e tecnologie di produzione
  • Vendita e marketing

da parte dei lavoratori dipendenti di imprese italiane. Il credito di imposta è pari al 40% delle spese ammissibili sostenute nell’anno 2018 e nel limite massimo di 300.000 euro per ciascuna impresa beneficiaria. La piena operatività del Credito di Imposta alla Formazione 4.0 rappresenta un passaggio importante del Piano Impresa 4.0: una misura automatica finalizzata alla generazione e al rafforzamento di competenze 4.0 necessarie per abilitare gli investimenti a maggior contenuto di innovazione nelle imprese e a mettere al centro la formazione dei lavoratori nelle strategia di recupero di competitività internazionale.

Credito d’imposta spese di formazione 4.0 
Ambiti formativi •    Informatica,•    Tecniche e tecnologie di produzione

•    Vendita e marketing

Tipo di imprese Imprese Italiane
Tipo di lavoratori Lavoratori dipendenti
caratteristiche del credito 40% delle spese ammissibili sostenute nell’anno 2018 e nel limite massimo di 300.000 euro per ciascuna impresa beneficiaria

 

 

A cura di

Dott. Francesco Blasi

Consulente fiscale dell’Ordine Nazionale dei Biologi