Posted 17 marzo 2017 by Giornalisti in Convenzioni
 
 

Convenzione tra l’ONB e il Palazzo delle Esposizioni di Roma per la mostra sul DNA


DNA_PdEA 150 anni dalla pubblicazione delle leggi sull’ereditarietà di Mendel, il Palazzo delle Esposizioni di Roma presenta, dal 10 febbraio al 18 giugno 2017, la mostra dal titolo “DNA. Il grande libro della vita da Mendel alla genomica”, a cura di Bernardino Fantini, Telmo Pievani, Sergio Pimpinelli e Fabrizio Rufo. Una grande rassegna internazionale che narra la storia e Selezione di calchi in gesso antropologo Lido Ciprianil’evoluzione della genetica partendo dalla vita e dalle scoperte del celebre naturalista boemo.

La mostra presenta una prima parte storica, dove vengono ripercorse tutte le tappe fondamentali di questa avventura scientifica, presentando sia le scoperte sia le storie umane degli scienziati protagonisti: Mendel e le leggi sull’ereditarietà dei caratteri, Morgan e i moscerini della frutta – fondamentali per capire cosa fossero i geni e i cromosomi -, le “derive” razziste dell’eugenetica, fino ai lavori di Watson, Crick e Rosalind Franklin per la struttura a doppia elica del DNA. 

Nella seconda parte si affrontano, invece, il presente e il futuro, presentando i temi della clonazione, della medicina personalizzata, dell’ingegneria genetica, della biologia sintetica, con uno speciale focus dedicato alla genetica forense e allo studio del DNA di specie estinte.

DNA il bosco di cromosmiAl corredo di reperti da tutto il mondo si affiancano numerosi exhibit interattivi appositamente ideati per il progetto, video inediti, apparati iconografici, ricostruzioni spettacolari, il tutto nella cornice di un allestimento di museologia scientifica immersiva e interattiva.

Per gli iscritti all’Ordine Nazionale dei Biologi biglietto di ingresso alla mostra a tariffa ridotta (€ 10,00 anziché € 12,50) presentando alla biglietteria la tessera di iscrizione all’ONB.

Tutti i dettagli sono disponibili all’indirizzo www.palazzoesposizioni.it.